☕News del Giorno☕: Bitcoin in Proof of Stake? FUD di Change the Code e Greenpeace



Published
Lungo approfondimento su Coindesk, che torna sulla questione di Change the Code, Not the Climate, iniziativa guidata da Greenpeace e che punta, come abbiamo già detto, a trasformare Bitcoin in un network con consenso in Proof of Stake.

Progetto ambizioso, direbbe qualcuno non senza una certa nota canzonatoria. Progetto impossibile, diciamo noi, anche se i leader della proposta si dicono ancora, a 2 mesi dall’avvio dell’iniziativa che ha esattamente zero trazione nella community, sembrerebbero essere certi di potercela fare.

Nel mentre i blocchi di Bitcoin continuano ad essere prodotti, il network funziona come sempre e di possibilità di vederlo bandito ce ne sono pochissime, forse zero, anzi, sicuramente zero su scala mondiale.

Consenso Bitcoin in mano a pochi | FUD di Change the Code e Greenpeace https://www.criptovaluta.it/39425/consenso-bitcoin-in-mano-a-pochi-fud-di-change-the-code-e-greenpeace

-------------------------------------------------
Community Telegram https://t.me/+BDjviMeYI_o0MjZk

Canale News: https://t.me/BitcoinFerrara

ATANI: https://app.atani.com/#/signup/?r=BitcoinCryptoStrategyconMaury

Atani Community: https://t.me/atani_official_it

---------------------------------------
Attenzione: Verificare in Autonomia quanto detto nei video soprattutto se i contenuti sono di vecchia data. Le info contenute posso variare nel tempo

NON INVESTITE SOLDI CHE NON POTETE PERMETTERVI DI PERDERE

Nel RISPETTO della legge N° 70 del 09/03/2003 Le informazioni facenti parte di questo canale sono da considerarsi esclusivamente di carattere culturale e informativo.
Non vuole essere un sollecito all'investimento, ne una consulenza finanziaria.
Prima di operare nel settore devi essere certo di conoscerlo in modo approfondito rischi annessi, ogni azione che farai sarà sotto la tua responsabilità non imputabile a terzi.


#CryptoNews
#BitcoinNews
#Bitcoin
#bitcoin e crypto strategy con maury
#cryptonews
Category
Cryptocurrencies
Be the first to comment